lunedì 5 marzo 2018

Collana Soutache "Biancaneve"



Tempo fa, in fiera a Vicenza, la mia amica Barbara ha acquistato questo bellissimo kit di Loredana Ferrari.
A farla da padrone è questo bellissimo bottone a tema "Biancaneve"...

wip

Mantenendo lo stile del kit... ho aggiunto ovviamente il mio tocco.... aggiungendo simpatici pon pon... su suggerimento della piccola di casa... (ha sempre ragione!)






A noi piace molto... e già Barbara lo sfoggia con orgoglio...

Ma voi che ne pensate???

Aspetto i vostri commenti e suggerimenti!

A presto

Follipassioni

lunedì 22 gennaio 2018

Orecchini "Mano di Fatima"


Mano di Fatima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alcune "Mani di ALO" nella cultura di ALO.

Una khamsa all'interno di un'automobile.
La Mano di ALO[1] o Mani di ALO, per i musulmani, anche nota in tutto il mondo come Hamsa o Khamsa (in araboﺧﻤﺴـة‎, ossia il numero "cinque"), è un amuleto caratteristico delle religioni, musulmana e dei cristiani d'oriente che hanno sostituito la figura di Miriam a quella della Vergine Maria, molto diffuso nel Medio Oriente e nell'Africa settentrionale.
Per gli ebrei si tratta della Mano di Miriam, sorella di Mosè ed Aronne. Cinque (hamesh in ebraico) rappresenta i cinque libri della Torah. Simboleggia anche la quinta lettera dell'alfabeto, He, che rappresenta uno dei nomi di Dio.
Attualmente la Mano di Miriam è popolare anche come oggetto decorativo in pendenti, portachiavi o decorazioni per la casa. Spesso vi si trovano iscritte preghiere ebraiche, come la Shemà, la Birkat HaBayit (Benedizione della casa) o la Tefilat HaDerech (Preghiera del viaggiatore).
La Mano di Fatima fu anche simbolo di libertà per i musulmani. La storia descrive di una donna di nome Fatima che sacrificò la sua mano per essere liberata.
In età moderna l'immagine è stata utilizzata per indicare gli spazi adibiti alle donne, e più in genere come oggetto apotropaico, costituito da una mano colorata e a volte molto adornata da arabeschi, recante per di più al centro un occhio (quest'ultimo da collegarsi a un altro simbolo para-religioso islamico, l'occhio di Allah).[2]
Da un punto di vista antropologico-religioso, la mano è collegabile alle basi stesse del credo islamico: le cinque dita della mano ricordano infatti i cinque pilastri dell'Islam della fede. Per l'Islam popolare, la Mano rappresenta tuttavia più che altro un rimedio infallibile contro il malocchio e gli influssi negativi in genere. D'altro canto come dimostrano molti ritrovamenti archeologici nell'area mesopotamica, questo particolare amuleto non nasce con le religioni abramitiche ma sembra essere collegato a religioni estremamente precedenti, come i culti di Inanna e Ishtar.

work in progress!




venerdì 19 gennaio 2018

"Gemini"



Altro progetto lanoso portato a termine.... realizzato con filato Scheepjes Stone Washed color citrino..












Qui trovate il mio progetto Ravelry con tante note utili!

giovedì 18 gennaio 2018

IBA 2017: Technology Pine Cone Necklace


Ogni anno Perlen Poesie organizza un concorso...IBA ovvero International Bead Award... e ogni anno viene scelto un tema diverso...
Quest'anno il tema di Iba è armonia di natura e tecnologia... e da li la mia idea di creare questa collana raffigurante i fiori di Lilium... con pistilli creati ad hoc... con resistenze, condensatori e trimmer...

Di seguito alcune foto del work in progress:













Realizzata interamente con tecnica Embroidery ed Embridery 3D...


Se volete vedere anche tutte le altre opere in concorso... cliccate QUI... e vedrete le superbe meraviglie!








mercoledì 17 gennaio 2018

Parure Gorjuss





Ringrazio Elisa per questa commissione dolce...per una dolce ragazza <3

Ciondolo, anello e orecchini... per rendere omaggio ad una dolce ragazza... che è stata molto fiera di riceverli!

martedì 16 gennaio 2018

"Frida"


Ringrazio la carissima Angela, per avermi dato la possibilità di creare questi meravigliosi orecchini! Ebbene si, me lo dico da sola... questa volta sono stata proprio brava! Il risultato è davvero sensazionale... sono molto soddisfatta!

Per la realizzazione ho utilizzato due cabochon raffiguranti Frida Kahlo...



Per il modulo superiore ho seguito il tutorial degli orecchini Alexandra di Francesca Piombino che potrete trovare qui!



Per le coppette copri goccia, invece, ho seguito il tutorial degli orecchini Blair di Francesca Piombino... che potrete trovare qui!

Qui un piccolo video... tutto per voi... per mostrarvi la lucentezza di questi orecchini!



"Non sono malata. Sono rotta. Ma sono felice, fintanto che potrò dipingere."
(Frida)
Spero piacciano anche a voi... io ne vado molto fiera!


Ditemi cosa ne pensate... fatemi sapere la vostra...io aspetto con ansia i vostri commenti! ...

A presto!

Follipassioni
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...